26 novembre 2016

Thailandia, magia di lanterne

festival delle lanterne

A novembre, il cielo della Thailandia s’incendia di magia.

Ogni anno, nella notte di luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai, si tiene il Festival delle Lanterne. Uno dei più suggestivi eventi del Paese, che – quest’anno – si terrà martedì 15 novembre.

 

Due, le forme in cui si svela l’appuntamento: il Loi Krathong e lo Yee Peng.

Il Loi Krathong (letteralmente “cesto galleggiante”) nasce a Sukothai – prima città capitale nella storia thailandese. Si tratta di una festa buddhista in cui l’atto di illuminare la città per mezzo delle lanterne diventa strumento per venerare Buddha. Nel corso della serata, le lanterne vengono abbandonate lungo il letto dei fiumi, a simboleggiare l’allontanamento dei cattivi auspici. La tradizione, infatti, vorrebbe che la lanterna fosse accompagnata da una ciocca di capelli o da un’unghia, che rappresentino la parte negativa di ognuno.

Caratteristico del nord della Thailandia, è, invece, lo Yee Peng, nel corso del quale le lanterne vengono liberate in aria. Le luci romantiche tingono, così, di colori caldi il cielo, vestendo di magia il Paese. Prima di lasciare che le lanterne prendano il volo, è tradizione stringersi in  preghiera o esprime un desiderio.

 

Le lanterne sono le protagoniste di questo evento che chiama a sé turisti da tutte le aree del mondo. Nel corso della serata, la città – addobbata per l’occasione – viene animata da musica dal vivo, fuochi d’artificio, street food e concorsi di bellezza.