24 ottobre 2016

Come scegliere il vino per il vostro matrimonio

vino matrimonio

Che stiate pianificando una festa per 50 o 300 persone, le domande sono sempre le stesse: quali vini comprare? Quanto di ciascuno? Qual è il costo? Possiamo personalizzare l’esperienza in qualche modo?

Scegliere un vino che si abbini in modo ottimale al vostro menu e renda felici gli ospiti non dovrebbe essere un compito arduo. Naturalmente, le coppie desiderano un matrimonio perfetto e, data la crescente importanza del ruolo assunto dal vino, molti sposi e spose cercano più raffinatezza nelle bevande da servire al ricevimento.

 

Esistono alcuni criteri generali che potrebbero esservi utili e che riportiamo di seguito.

Di quanto vino abbiamo realmente bisogno? Ogni matrimonio ha un budget. Determinate quanto vino vi servirà e dopo potrete stabilire quanto spendere per bottiglia. Rimarrete sorpresi nel comparare il budget per il vino con un tipico budget per fiori da matrimonio.

Cos’è più importante: del buon vino o bei fiori? La decisione spetta interamente a voi.

 

Champagne/spumanti. Oggi i spumanti non viene destinato solo al brindisi o come drink di benvenuto.

 

Matrimoni in estate e all’aperto. Nei matrimoni all’aperto nelle giornate calde le persone berranno più vino bianco e, naturalmente, vini spumanti.

otreste anche valutare di servire vino rosato, specialmente in caso di piatti a base di pesce o frutti di mare.

 

Matrimoni in autunno, inverno e primavera. Nei matrimoni al chiuso in autunno, primavera e inverno le persone tendono a bere più vino rosso. Considerate un mix di circa il 50% di vino rosso per questo tipo di matrimonio.

 

Matrimoni in estate e vini rosati. Il vino rosato secco rientra fra le categorie di vino con consumi in più rapida crescita nel mondo.

Rappresenta un’ottima scelta se la vostra portata principale o il buffet del ricevimento è prevalentemente a base di frutti di mare. Inoltre, i vini rosati si abbinano con un’ampia varietà di cucine, incluse specialità messicane, tailandesi e il sushi.

 

Sarà durante il giorno? In queste situazioni le persone tendono a bere più vino bianco.

Calici da vino. È utile disporre di calici appropriati per vino rosso, vino bianco e vino frizzante.

I bicchieri da vino rosso sono generalmente tondi e ampi.

I bicchieri da vino bianco sono tipicamente stretti e affusolati alla sommità.

I bicchieri da vino spumante, altrimenti noti come flûte, sono stretti affinché le bollicine siano dirette sulla punta della lingua di chi sorseggia il vino.

 

Informatevi sui vostri ospiti. Chi sarà presente (persone astemie, giovani o parenti anziani).

 

Prova di degustazione. Comprate diversi vini nella vostra fascia di prezzo e, con etichette e bottiglie bendate, decidete con gli amici in una degustazione alla cieca quali vi piacciono di più. Poi votate per il vostro preferito!

 

Di più è meglio. È meglio avere vino in eccedenza piuttosto che non averne abbastanza.

Se ipotizzate mezza bottiglia a persona, che corrisponde a circa tre bicchieri, non dovreste sbagliare.

Non è detto che tutte le persone bevano tale quantità, tuttavia non potete sapere con certezza quale vino berranno, quindi dovrete acquistarne in abbondanza di tutti e tre. Cercate di trovare un commerciante che accetti resi di bottiglie chiuse.

 

Un matrimonio di successo vuol dire innamorarsi più volte ma sempre della stessa persona. Diventare un buon amante del vino comporta assaggiarne molti ma non innamorarsi mai di uno solo.

 

Marinela Ardelean