19 maggio 2017

Il profumo del lusso

profumi di lusso

Come una brezza paradisiaca. Una brezza paradisiaca racchiusa in un gioiello di cristallo purissimo.

Profumi preziosi, unici, frutto di alchimie che hanno contorni magici, talvolta custodite in gran segreto, come un’eredità inestimabile.

 

Non semplici fragranze capaci di esaltare attraverso poche particelle la personalità di che le “indossa”, bensì oggetti di culto al cui interno si celano miscele profumate potenti come una pozione: bastano poche gocce per assistere all’esplosione degli ingredienti che le compongono. Un’esplosione che si staglia non alla vista bensì all’olfatto ma parimenti folgorante come un fuoco d’artificio che illumina a giorno un cielo notturno.

 

Il costo per aggiungere uno di questi gioielli dell’arte del profumo alla propria collezione di belletti può variare da alcune centinaia di dollari ai 215.000 $ di Pure Perfum di Clive Christian, un’essenza custodita in un’ampolla realizzata in cristallo e oro in 18 carati sormontata da un tappo a forma di corona in cui è incastonato un diamante a 5 carati. La cifra spasmodica, però, non dipende solamente dalla preziosa confezione ma anche dagli ingredienti che compongono la miscela del “profumo puro”: bouquet di gelsomino indiano, vaniglia di Tahiti, rosa centifolia.

Il suo gusto? Ça va sans dire: delicato e sensuale.