12 luglio 2017

La casa degli specchi di Doug Aitken

casa specchi deserto

C’è una casa, in mezzo al deserto.

Si confonde con le montagne di roccia e le aride valli. Riflette i raggi roventi del sole e le mutevoli nubi. Disegna prospettive incostanti di panorami dall’incanto primordiale.

 

È una casa dove nessuno vive. Una casa dove nessuno potrebbe abitare.

Specchi dentro, specchi fuori. E grandi finestre senza vetri, dalle quali l’esterno penetra tra gli asettici interni.

Un caleidoscopio al rovescio.

 

È una casa che è un’opera d’arte. Anzi, un’opera di Land Art e Design, insieme.

Una visione che ammanta di modernità il brullo scenario. Un’apparizione che avvolge di avvenirismo lo sconfinato paesaggio.

 

Si chiama ‘Mirage’, ed è un’installazione allestita nella Coachella Valley (nel sud della California) e realizzata da Doug Aitken, artista americano di fama internazionale che racconta le emozioni attraverso opere stupefacenti.

 

Il grandioso edificio di Doug Aitken è stato realizzato nell’ambito della prima edizione di Desert X (una biennale d’arte contemporanea site-specific che si svolge per tre mesi nella Coachella Valley) sarà visitabile fino al 31 ottobre 2017.