18 dicembre 2017

Ice Hotel, una notte in igloo

ice hotel

Tour in Scandinavia, tra gli hotel di ghiaccio più spettacolari d’Europa

 

“Il ghiaccio è acqua che è rimasta fuori al freddo e si è addormentata”

(John Garland Pollard)

 

C’è una fredda magia nell’acqua che si compatta, cedendo alla forza dell’inverno polare… e si fa lucido ghiaccio.

È un fascino puro che propaga i raggi positivi di un tiepido sole. È un caleidoscopio cristallino che riverbera i bagliori seducenti della luna.

 

Un elemento che custodisce delicatezza e armonia, e forza ed equilibrio, il ghiaccio.

Pensi al Nord, quando pensi al ghiaccio – quando pensi al bianco. Pensi al Nord dell’Aurora Boreale. Pensi al Nord di Babbo Natale.

Al Nord, che ha fatto di questa materia – sfaccettata e limpida come un diamante – un mondo incantato. Un mondo dove vivere notti di pura emozione.

 

Parliamo degli hotel di ghiaccio, strutture glaciali, dove immergersi per qualche momento in una fiaba artica.

Gli ice hotel sono veri e propri hotel situati in zone molto più che fredde e costruiti esclusivamente con ghiaccio e neve.

 

Il più antico e famoso hotel di ghiaccio si trova nella Lapponia svedese, a Jukkasjärvi – 14 km da Kiruna, la città più a nord della Svezia, il Paese di Babbo Natale.

L’ice hotel di Jukkasjärvi rinasce dai ghiacci ogni inverno. Rinasce ogni inverno, in forme sempre nuove.

Ogni stanza, infatti, è progettata e realizzata puntualmente da artisti del ghiaccio provenienti da tutto il mondo. Stanze dove il termometro misura -5°, all’interno delle quali coricarsi su letti di ghiaccio, coperti da pelli di renna gentilmente offerte dalla direzione.

Ma non è tutto. Oltre alle camere, l’ice hotel di Jukkasjärvi vanta bar, gallerie d’arte e una chiesa (per celebrare il più romantico dei matrimoni nordic style).

Dal 2016, questo hotel di ghiaccio lappone si è arricchito di un’area permanente, mantenuta ghiacciata dalle più moderne tecnologie di raffreddamento.

 

Sempre in Scandinavia, sempre in Lapponia – ma nella Lapponia norvegese – si trova Sorrisniva Igloo Hotel. Situato a circa 20 km da Alta, la città più settentrionale della Norvegia, accoglie con eleganza: sculture scolpite nel ghiaccio e lampadari che paiono di vetro accompagnano a suite meravigliose e intime stanze, dove regalarsi fredde notti d’amore.

 

Il terzo Paese della Scandinavia non può mancare, in questa gelida lista di hotel da favola.

Così, nei pressi del Parco Nazionale di Urho Kekkonen, la Finlandia ospita l’Hotel Kakslauttanen. Un complesso di piccoli, moderni, igloo in vetro termico, attraverso la cui cupola ammirare il cielo unico del Circolo Polare Artico.