16 novembre 2017

Cloud House, una nuvola di poesia

cloud house

La pace della pioggia d’autunno in un’opera di arte e tecnologia

 

Ti regalo una nuvola, affinché tu possa ascoltare la pace della pioggia d’autunno ticchettare sui vetri umidi e opachi.

Ti regalo una nuvola, affinché tu possa godere del tepore di una casa accogliente mentre fuori imperversa il freddo polare.

Ti regalo una nuvola, affinché tu possa ammirare la meraviglia della natura che si fa arte sulla tela immensa che è il cielo.

 

Questo sogno di poesia dal sapore d’autunno si chiama Cloud House ed un’opera di arte e tecnologia, realizzata dal designer americano Matthew Mazzotta.

 

Una casetta di legno avvolta nella natura verdeggiante e sovrastata da una nuvola sospesa, dalla quale udire il suono della pioggia che cade delicata sul tetto, dondolandosi su una seggiola dal gusto retrò.

Uno spazio intimo, un’atmosfera rurale, un angolo di meditazione, un’esperienza sensoriale.

 

Ma non solo.

La Casa con Nuvola è (anche) un’installazione ingegnosa.

Costruita con materiale recuperato da una vecchia fattoria, ospita due sedie a dondolo, sedendosi sulle quali si attiva lo scroscio della pioggia, che viene raccolta e conservata in un serbatoio sistemato sotto la casa e grazie alla quale fioriscono le piante che circondano la struttura.

 

Una creazione che, da una parte, offre una pausa di tranquillità e, dall’altra, invita a riflettere sui sistemi della natura e – in particolare – sull’importanza del ciclo dell’acqua.

 

La Cloud House si trova al Farmers Park di Springfield in Missouri (negli Stati Uniti).